pixel

Le Comunità Energetiche Rinnovabili

Le Comunità Energetiche Rinnovabili (C.E.R.)

Cosa sono, come accedere ai benefici e il ruolo di OVER

Da tempo si sente parlare di Comunità Energetiche Rinnovabili (C.E.R.), in particolare dalla conversione in legge del Decreto Milleproroghe 162/2019 che ha segnato un importante passo avanti in direzione di uno scenario energetico basato sulla generazione distribuita. In Italia era già possibile, per i singoli cittadini o per gruppi di aziende, unirsi per finanziare l’installazione di un impianto condiviso e alimentato da fonti rinnovabili, ma non era previsto che tale impianto potesse fornire energia a più utenze. Grazie alla normatizzazione delle CER, siamo sempre più sulla strada giusta per lo sviluppo di energia a chilometro zero e di reti intelligenti (o smart grid). Prima di capirne i benefici, è bene conoscere nel dettaglio cosa sono le Comunità Energetiche Rinnovabili o CER.

Cosa sono le comunità Energetiche

Una comunità energetica è un soggetto giuridico fondato sulla “partecipazione aperta e volontaria”, il cui scopo prioritario è il raggiungimento di benefici ambientali, economici e sociali per i suoi membri o soci o per il territorio in cui opera (Sezione 1.2 Regole Tecniche GSE del 4 Aprile 2022). Si tratta quindi di un’aggregazione di soggetti i quali possono associarsi e condividere l’energia elettrica prodotta da impianti a fonte rinnovabile. Lo Stato si impegna a riconoscere un incentivo per un periodo di 20 anni che premia l’energia condivisa all’interno della comunità.

I soggetti ammessi

I soggetti ammessi a far parte di una CER sono diversi e riassunti in queste categorie:

  • Enti Religiosi
  • Enti del Terzo Settore e PMI
  • Privati
  • Enti pubblici e Amministrazioni comunali
  • Enti di ricerca e formazione

È bene sottolineare, tuttavia, che per le imprese private la partecipazione alla comunità di energia rinnovabile non deve costituire l’attività commerciale e/o industriale principale.

I benefici

È semplice intuire quali possano essere i benefici e i vantaggi non solo della costituzione di Comunità Energetiche Rinnovabili per tutta la collettività, ma anche per i singoli sogetti che ne fanno parte. Possiamo riassumerli in due macro-aree:

Vantaggi ambientali e competitivi

  • Contribuire all’autonomia energetica del Paese
  • Dare maggiore competitività al commercio e all’industria, riducendo i consumi e abbassando le tariffe di approvvigionamento
  • Migliorare l’efficienza energetica degli edifici pubblici e privati
  • Riduzione degli impatti ambientali
  • Contribuire a generare valore sociale

Vantaggi economici

  • Risparmio in bolletta
  • Contribuire a combattere la povertà energetica
  • Valorizzazione energia prodotta e condivisa

Il processo costitutivo di una C.E.R.

Interesse
Individuazione di una situazione di interesse
Assessment
Verifica della situazione tecnico-economica
Impianto
Dimensionamento impianti per la CER
Statuto
Sottoscrizione Statuto e individuazione del soggetto referente.
Portale GSE
Accesso al Portale GSE per la gestione della CER.

Il ruolo di OVER

Dove può intervenire OVER? Grazie alla nostra esperienza nella creazione e gestione di sistemi di ingegneria, software e hardware avanzata, possiamo intervenire

Il NOSTRO RUOLO:

  • Proporre interventi di efficienza energetica
  • Installare sistemi di metering e monitoraggio dell’energia prodotta, autoconsumata e condivisa
  • Fornire una dashboard intuitiva
  • Offrire supporto gestionale in fase di avvio e di controllo successivo della comunità energetica

Obiettivo

Creare una economia collaborativa, attuare azioni colletive in tema di energia e ambiente e rafforzare l’inclusione sociale.

Costruisci una C.E.R. con OVER

Inviaci la tua bolletta per ottenere maggiori informazioni sulla possibilità di costruire una Comunità Energetica Rinnovabile nella tua zona.

    Lasciaci i tuoi dati

    Inviaci la tua bolletta!

    Inizieremo a capire quale saving puoi raggiungere costituendo una CER con OVER

    Voglio iscrivermi alla Newsletter